L’SMS professionale di fronte al GDPR

Il GDPR (General Data Protection Regulation, in inglese) è il nuovo Regolamento sulla Protezione dei Dati messo in atto dall’Unione Europea. È ormai il testo di riferimento in materia di protezione dei dati personali per i cittadini residenti nell’UE. Essendo un regolamento europeo, riguarda tutte le aziende che trattano dati personali di individui dell’UE, a prescindere che queste aziende siano europee o meno.

Adottato dal Parlamento europeo il 14 aprile 2016, è applicabile dal 25 maggio 2018 e si applica pertanto a tutti i dati che siano stati raccolti prima o dopo questa data. Le sanzioni per chi non rispetta il regolamento saranno peraltro indurite : fino al 2% del fatturato e 10 milioni di euro (il doppio in caso di negligenza evidente o danno, cioè fino al 4% del fatturato e 20 milioni di euro!)

Una delle cose più importanti di questo nuovo regolamento è che documenta le proprie scelte e avverte i clienti. Per avere più informazioni, qui trovi in dettaglio il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati.

Iscriviti e ricevi 10 sms gratis

Capire il GDPR : cos’è un dato personale?

Ti sei mai chiesto cos’è un dato personale e come il GDPR incide sugli sms professionali ? Qui trovi le risposte.

Per capire il GDPR, bisogna capire cos’è un dato personale, cosa possiamo fare con esso ma soprattutto cosa dobbiamo fare con esso.” Costituisce dato a carattere personale ogni informazione relativa a una persona fisica identificata o che può essere indentificata, direttamente o indirettamente ” cioè ogni informazione che ti permetta di identificare una persona fisica.

Alcuni dati personali sono sufficienti a identificare una persona. Se ad esempio possiedi il nome di una persona, o il suo codice fiscale, puoi chiaramente identificarla in modo diretto. Al contrario, se possiedi dati come un indirizzo postale o un numero di telefono, questi dati da soli non ti permettono di identificare una persona fisica. Ci sarà dunque bisogno di accoppiare questi dati con altri perché la persona possa essere identificata.

In entrambi i casi possiedi dei dati personali, anche se non hanno lo stesso valore. È importante riconoscere il valore dei dati personali che si possiedono per sapere come trattarli e quali processi bisogna intraprendere.

I punti chiave del GDPR

Il GDPR si compone di circa 90 articoli. Se trovi indigesta una lettura del genere, puoi trovare dei  «riassunti» che spiegano in breve i punti chiave di questo nuovo regolamento. Abbiamo scelto questi 4 punti perché secondo noi conoscerli e attuarli è indispensabile per essere «GDPR Friendly»!

Consenso

Ogni azienda deve saper dimostrare che ha ottenuto un consenso esplicito sistematico dalle persone di cui possiede i dati. Se cambia la modalità d’uso dei dati dei clienti, bisognerà chiedere di nuovo il consenso.

Per l’invio di sms è perciò essenziale che le tue liste di contatti siano opt-in, solo così i tuoi invii siano perfettamente legali.

Corresponsabilità

L’obbligo di mantenere in sicurezza i dati grava sia sul responsabile del trattamento che sui suoi subcontraenti. In effetti operatori e subcontraenti possono ritenersi responsabili allo stesso titolo della loro azienda partner.
Per questo coi nostri fornitori e operatori abbiamo preso degli accordi che garantiscono la sicurezza dei tuoi dati durante l’invio degli SMS.

Gestione dei Dati

Non è ammesso conservare i dati in modo casuale. Ogni dato deve avere una durata massima di conservazioneconosciuta dai clienti, passata la quale il dato dev’essere cancellato. Inoltre il dato dev’essere cancellato automaticamente se il cliente lo richiede.
Se un cliente si disiscrive dai tuoi invii di sms, il suo numero di telefono dovrà cancellarsi automaticamente dalle tue liste contatti..

Trasferibilità dei Dati

È obbligatorio assicurare la trasferibilità di tutti i dati che transitano in un’azienda, cioè un cliente deve poter recuperare velocemente tutti i suoi dati per trasferirli da un responsabile a un altro senza difficoltà.
Quindi se desideri cambiare piattaforma sms puoi recuperare tutti i tuoi dati e trasferirli con facilità..

Scopri di più sugli sms professionali

Il GDPR e te

Come visto in precedenza, anche tu hai dei dati personali. Può trattarsi semplicemente del numero di telefono dei tuoi clienti, del loro cognome oppure di dati sensibili legati alla loro salute.

In questo caso, è importante che tu metta in sicurezza questi dati e che rispetti il nuovo regolamento. Non dimenticare che, a prescindere dai dati che possiedi, devi avere un consenso esplicito sistematico del tuo cliente a proposito del dato e dell’utilizzo che ne farai.

Per esempio, tutte le tue liste contatti devono essere opt-in : i tuoi clienti devono aver accettato di ricevere da te delle offerte commerciali o delle notifiche SMS prima che tu possa inviare delle campagne sms.