10 consigli per dei saldi di successo grazie agli sms professionali!

louna

Che siano invernali o estivi, i saldi sono un periodo fondamentale e la concorrenza è feroce, perché si mettono a confronto le promozioni fatte da ogni negozio.
È una guerra vera e propria per arrivare al cliente, guerra che vincerà chi saprà distinguersi tanto per i mezzi di comunicazione che usa quanto per i messaggi trasmessi e le offerte proposte.
Fra poco si terranno i saldi estivi, e i marchi già si preparano per farlo sapere al più alto numero di persone e attrarne il più possibile!
Che tu abbia una piccola botique, una catena di negozi di marca oppure un sito e-commerce, questo folle periodo dei saldi tocca sicuramente anche te!

Lo strumento digitale in voga già da alcuni anni per comunicare efficacemente a un grande numero di persone è proprio l’sms professionale, scelto spesso per la sua efficacia e la sua praticità.

Scopri i 10 consigli per rendere i più efficaci possibile i tuoi sms per i saldi.

1. Scegliere il momento ideale 

Per essere performanti, i tuoi sms professionali devono anzitutto essere perfettamente legali. Non tutti sanno che ci sono degli orari precisi da rispettare durante l’invio di sms commerciali. L’invio è proibito fra le 20 e le 8 così come la domenica e i giorni feriali.
Oltre a essere illegale, l’invio di sms a questi orari non sarà ben visto dai destinatari a cui probabilmente non piacerà essere svegliati la notte, né essere disturbati durante i giorni feriali e di domenica.
Per far sì che l’invio dei tuoi sms per i saldi sia realmente efficace, è consigliabile l’invio di sms commerciali fra le 12 e le 14 oppure a fine giornata.

Per quanto riguarda la frequenza d’invio dei tuoi sms per i saldi, consigliamo di non inviarli troppo spesso, perché perdono di rilevanza ed efficacia.
Invia gli sms con strategia: in primo luogo, invia un sms per le tue vendite private, che spesso è il calcio d’inizio del periodi dei saldi. Poi, una notifica sms che annuncia il tempo che rimane prima dell’inizio dei saldi. Più avanti invia un sms per ognuno dei ribassi, facendo attenzione a che non siano troppo ravvicinati, nel qual caso sono da preferire i più allettanti o quelli che avete in magazzino.

2. Fai sapere chi sei

I clienti sono esposti continuamente a una gran mole di pubblicità, e l’importante è creare un legame fra loro e voi. Questo ti permetterà di differenziarti dalla massa dei concorrenti, soprattutto durante il periodo di saldi.
Per questo, personalizzando il mittente dei tuoi messaggi, i tuoi clienti sapranno che sei tu, e faranno più attenzione ai tuoi sms per i saldi che a quelli di un altro negozio. Sarà più gradito per i clienti sapere chi è che gli invia un messaggio. Attenzione: anche se la personalizzazione è una risorsa durante l’invio delle campagne sms, è essenziale ripetere nel corpo del messaggio il nome del negozio!

3. Crea delle «Call to action» »

I consumatori sono più ricettivi se negli sms è presente un «invito all’azione» di qualche tipo. Per i tuoi saldi, puoi chiedergli di partecipare al gioco su Facebook che hai creato per l’occasione, oppure invitarli a venire in negozio per approfittare di uno sconto ulteriore grazie a un codice ricevuto per sms

4. Metti un link nei tuoi sms per i saldi

Oggi è possibile creare un link breve e inviarlo per sms marketing. Così le persone che ricevono il messaggio non devono fare altro che cliccare sul link per accedere al negozio online di un marchio.
Nel periodo di saldi, preceduto generalmente dalle vendite private, è utile inserire il link della vendita privata in questione direttamente nel messaggio. Puoi anche aumentare la visibilità del tuo sito internet inserendo un link breve dello stesso. Per fare un altro esempio, puoi crescere di notorietà in periodo di saldi con un link verso la tua pagina Facebook – link che puoi inserire negli sms per i saldi.

5. La qualità del contenuto degli sms

Senza dubbio uno degli aspetti più importanti dei tuoi sms per i saldi! Il contenuto dovrà essere curato. Un sms è di 160 caratteri, abbastanza corto ma sufficiente per andare all’essenziale! Certo, puoi fare degli sms più lunghi (per esempio di 320 caratteri in 2 sms) se vuoi giocare in anticipo e non trovarti a corto di caratteri. È indispensabile fare delle frasi corte e semplici che vanno dritte al punto. Ed è fondamentale dire qualcosa su di te: per esempio il nome del negozio, l’indirizzo e le date dei saldi. L’sms va scritto in modo che faccia venire voglia ai destinatari di venire nel tuo negozio per approfittare dei saldi (e non in altro modo).

6. Distinguiti grazie alla geolocalizzazione 

Con tutti i progressi tecnici e digitali degli ultimi anni, niente è più facile di inserire un link Google Maps del tuo indirizzo dentro l’sms. In questo modo potrai distinguerti dalla concorrenza in modo molto originale! Le persone che riceveranno l’offerta non dovranno cercare troppo se per caso è la prima volta che sentono parlare di te, in un clic si troveranno nel tuo negozio! È un bel risparmio di tempo per loro, e se l’offerta proposta nell’sms gli piace, sarà più vantaggioso anche per te.

7. Specifica la tua offerta durante i saldi

È essenziale specificare bene la natura dell’offerta che proponi durante i saldi! La concorrenza si fa forte in questo periodo, e se la tua offerta non è rilevante, se è espressa male o fraintesa, rischi di superare i saldi senza guadagno, mentre generalmente questo è un periodo in cui il fatturato cresce abbastanza.
Durante le vendite private puoi mostrare la tua originalità nel conquistare nuovi clienti che non sono ancora tuoi habitué: offrigli ad esempio un cocktail la prima sera.

8. Cura la forma degli SMS

Il contenuto è di certo importante, ma è scontato che non bisogna ignorare la forma del messaggio se vuoi che i tuoi sms siano i più impattanti possibile!
Primo, la regola di base: evita gli errori di ortografia! Malgrado l’sms abbia acquisito reputazione per l’ortografia pietosa dei giovani, in un contesto professionale è piuttosto grave non fare attenzione agli errori d’ortografia. Evidenzia l’offerta fatta per i saldi in lettere maiuscole. Si deve anche dosare bene la punteggiatura! I punti esclamativi, interrogativi, di sospensione… Non esagerare! In questo modo il tuo sms sarà più leggibile e piacevole da leggere.

9. Ancora più vicino ai tuoi clienti grazie al mailing 

Per avere un impatto massimo, niente di meglio del mailing! Grazie a questo, puoi personalizzare il contenuto del messaggio inserendoci ad esempio il nome del destinatario oppure le sue abitudini d’acquisto. Immagina la gioia che proverà il tuo cliente ricevendo un sms che lo chiama per nome e che lo informa che i suoi prodotti preferiti sono in offerta al 30% di sconto! Si può realizzare un mailing con 4 informazioni alla volta. È pacifico che prima devi avere un database che ti permetta di mirare con precisione e di utilizzare il mailing via sms. Creerai una reale vicinanza coi tuoi clienti ! È chiaro che bisogna che i tuoi clienti abbiano dato il consenso preventivo, che ti autorizza a inviargli degli sms pubblicitari!

10. Gli sms per saldi sicuri

È forte la tentazione di passare al low-cost quando si vedono i prezzi che propongono. Ma per la sicurezza dei tuoi invii, non bisogna cedere!
Per degli invii massivi di sms, come nel caso dei saldi, non bisogna trascurare l’importanza di passare attraverso un operatore sicuro. Infatti, l’sms low-cost non garantisce la confidenzialità dei dati, i rapporti d’invio non sono precisi, gli orari d’invio non vengono rispettati. Non correre rischi e passa a un SMS premium.

Ecco 3 esempi di sms per i saldi

Piccolo extra : Il tuo database è incompleto e vuoi puntare ad ancora più persone per i tuoi saldi? Noleggia un database di numeri di telefono! Segmentando il database secondo i criteri che preferisci, sei sicuro di avere numeri di qualità e rilevanti a cui inviare i tuoi sms per i saldi!

Related Posts

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *